Navigare le tasse di proprietà in Portogallo: cosa devi sapere

Prime Properties Madeira Real Estate Agency

Il Portogallo, noto per i suoi paesaggi mozzafiato, le splendide coste e la ricca storia, è diventato una destinazione attraente per gli investimenti immobiliari. Sia che tu stia considerando una casa per le vacanze, un luogo di pensionamento o un investimento immobiliare, è essenziale comprendere le tasse associate all'acquisto di proprietà in Portogallo. In questo post del blog, ti guideremo attraverso le principali tasse di proprietà di cui devi essere a conoscenza.

1. Imposta sul trasferimento di proprietà (IMT - Imposto Municipal sobre as Transmissões Onerosas de Imóveis)
L'imposta sul trasferimento di proprietà, comunemente indicata come IMT, è una delle imposte primarie sostenute per l'acquisto di proprietà in Portogallo. L'importo da pagare dipende da vari fattori, tra cui il valore della proprietà, la posizione e se servirà come residenza principale o proprietà secondaria.

Per le residenze primarie, le tariffe IMT sono più basse e variano in base al valore della proprietà, con valori più alti che comportano tassi più elevati.
Le residenze secondarie o gli immobili di investimento sono generalmente soggetti a tassi IMT più elevati, che sono progressivi e possono raggiungere fino all'8%.
2. Imposta di bollo (Imposto do Selo)
L'imposta di bollo è un'altra tassa che incontrerai quando acquisti proprietà in Portogallo. Si applica ai documenti legali e ai contratti, compresi gli atti di proprietà. L'aliquota standard per l'imposta di bollo è pari allo 0,8% del prezzo di acquisto della proprietà.

3. Imposta comunale sulla proprietà (IMI - Imposto Municipal sobre Imóveis)
L'imposta comunale sulla proprietà è un'imposta annuale riscossa dai proprietari di immobili in Portogallo. L'aliquota d'imposta varia tra i comuni, ma in genere rientra nell'intervallo compreso tra lo 0,3% e lo 0,45% del valore fiscale della proprietà. Le residenze primarie possono beneficiare di una riduzione delle aliquote IMI, a seconda del loro valore.

4. Imposta sul patrimonio (AIMI - Adicional ao Imposto Municipal sobre Imóveis)
AIMI è una tassa relativamente recente introdotta in Portogallo e si applica a persone fisiche e società con partecipazioni immobiliari sostanziali. Viene calcolato in base al valore cumulativo stimato delle tue proprietà. Le tariffe variano:

0,4% per le persone fisiche con partecipazioni immobiliari superiori a 600.000 euro
1% per le società con partecipazioni immobiliari superiori a 600.000 euro

5. Imposta sulle plusvalenze (CGT - Imposto sobre Ganhos de Capital)
Quando vendi una proprietà in Portogallo, potresti essere responsabile dell'imposta sulle plusvalenze. Il tasso può variare dallo 0% al 50%, a seconda di vari fattori, tra cui il tipo di proprietà, il tuo stato di residenza e da quanto tempo possiedi la proprietà. Le residenze primarie possono essere esenti dalla CGT.

Conclusione
Le leggi e le aliquote fiscali possono cambiare nel tempo, quindi rimanere informati e aggiornati è fondamentale quando si considerano gli investimenti immobiliari in questo bellissimo paese europeo. Il Portogallo offre diversi incentivi fiscali per residenti e investitori, rendendolo una destinazione attraente per coloro che desiderano acquistare proprietà nel cuore dell'Europa.

Il nostro sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza utente. Utilizzando il sito Web, confermi di accettare l'uso dei cookie in conformità con la nostra politica sulla privacy.   Per saperne di più